La storia del Gruppo bancario ed il ruolo della Capogruppo

Il 1 gennaio 1994 entra in vigore il nuovo testo unico bancario con il quale le Casse Rurali e Artigiane diventano le attuali Banche di Credito Cooperativo. Coerentemente con questi sviluppi normativi, la riorganizzazione del Gruppo dà vita ad un soggetto giuridico in grado di assicurare unitarietà di indirizzi e intenti: nasce Iccrea Holding che inizia ad operare nel 1995 con partecipazioni di controllo in Iccrea Banca, Banca Agrileasing e Aureo Gestioni  Iccrea Holding (il cui capitale è partecipato dalle Banche di Credito Cooperativo-BCC) è al vertice del Gruppo bancario Iccrea. Il nome deriva da una delle principali Società del Gruppo, Iccrea Banca (dove I.C.C.R.E.A. è l’acronimo di Istituto Centrale delle Casse Rurali e Artigiane), Società nata nel 1963 con lo scopo di essere la “Banca delle Banche”, assistendo le allora Casse Rurali e Artigiane nello svolgimento delle funzioni creditizie e finanziarie. Nel corso degli anni sono poi sorte altre realtà imprenditoriali che dal 1995 hanno dato vita al Gruppo bancario Iccrea. Le varie Società sono quindi nate per assistere le BCC-CR supportando la loro operatività bancaria e rispondendo alle esigenze che emergono dalla clientela a livello territoriale. Le Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali sono gli azionisti principali del Gruppo detenendo le partecipazioni che formano il capitale di Iccrea Holding SpA. La Holding, a sua volta, è azionista delle Società del Gruppo bancario Iccrea, le controlla, le coordina e vi partecipa a livello strategico nel capitale aziendale.

In data 16 settembre 2016 Iccrea Holding, la Capogruppo Iccrea Holding e Iccrea Banca, l’Istituto Centrale del Credito Cooperativo, hanno formalizzato la fusione inversa tra le due aziende.L’atto conclusivo di questo complesso iter si è concretizzato, a Roma, con la firma da parte di Giulio Magagni (Presidente di Iccrea Holding) e di Giuseppe Maino (Vice Presidente di Iccrea Banca), alla presenza del Notaio, dell’atto di fusione tra le due aziende. La fusione, operativa dal 1°di ottobre, pone Iccrea Banca al vertice del Gruppo bancario Iccrea, consentendo al Gruppo di dotarsi di una capogruppo munita di licenza bancaria, e allineandosi ai requisiti richiesti dalla Banca Centrale Europea

Il sistema di offerta del Gruppo bancario Iccrea spazia  dal ramo finanziario a quello degli investimenti, includendo anche la consulenza, la finanza straordinaria d’impresa, la formazione per le strategie aziendali, e l’intero comparto assicurativo (vita e danni) attraverso partecipazioni in Società che lavorano esclusivamente per il Credito Cooperativo. In sostanza, l’intero Gruppo bancario Iccrea è nato per sostenere e supportare le BCC-CR nel loro ruolo di banche a servizio del territorio, sviluppando in maniera proattiva le loro quote di mercato e la loro competitività, e predisponendo un sistema di offerta in grado di servire in modo puntuale il mercato finale e di soddisfare le esigenze operative riscontrate da ogni Banca di Credito Cooperativo e Cassa Rurale.