NewsTesto
  
  
  
  
  
  
Il Gruppo bancario Iccrea è ancora a Vinitaly. Come da tradizione il Gruppo, con la sua banca corporate Iccrea BancaImpresa, ha partecipato alla 52a edizione di Vinitaly anzitutto con uno stand operativo tra i padiglioni della fiera.

Un’opportunità utile per sviluppare nuovi contatti di business e consolidare quelli già avviati con le imprese vitivinicole, ricordando inoltre l’impegno del Gruppo sul fronte delle 3 A: agricoltura, agroalimentare, ambiente.

Guarda il video

 


Ma non solo.

Iccrea BancaImpresa ha anche organizzato un workshop dedicato al turismo enogastronomico, una nuova opportunità di sviluppo per le imprese clienti delle Banche di Credito Cooperativo ed i territori in cui queste operano.

Alla luce di una nuova clientela proiettata all’esplorazione di nuove esperienze degustative di qualità, i territori italiani del vino e gli attori della filiera enogastronomica sono alla ricerca di un posizionamento strategico sul mercato domestico e internazionale.

Le potenzialità che il connubio vino-cibo / arte-cultura offrono, aprendosi alla sperimentazione di percorsi di crescita e di posizionamento competitivo distintivi, sono le tematiche che sono state declinate dai diversi partecipanti al workshop. La sperimentazione di nuove sinergie tra enti pubblici e privati del territorio, l’individuazione di nuove forme di turismo “riflessivo”- che privilegiano sempre più la qualità dell’offerta turistica - la ricerca di esperienze originali di fruizione dei territori (capaci di coniugare eccellenze produttive, identità e patrimonio culturale), rappresentano le nuove frontiere che tutto il Gruppo Iccrea vuole percorrere per sviluppare il business enogastronomico secondo un approccio sistemico. Necessariamente accanto alle Banche di Credito Cooperativo e alle loro aziende clienti.

“Il turismo enogastronomico – ha commentato in precedenza Enrico Duranti, Direttore Generale di Iccrea BancaImpresa – rappresenta un settore sul quale il Gruppo bancario Iccrea vuole investire risorse. Abbiamo la volontà di portare avanti scelte strategiche - incentrate sulla valorizzazione delle eccellenze e del patrimonio, spesso unico, di risorse (tangibili e intangibili) di ogni territorio presidiato dalla BCC – per dare motore ed espressione a tutta la filiera enogastronomica”.

Durante il workshop, che ha visto la partecipazione di più di 100 ospiti tra imprenditori e rappresentanti di Banche di Credito Cooperativo, si ha avuta inoltre l’occasione di approfondire quelle che sono le nuove dinamiche “digitali” di relazione tra le imprese che vogliono sviluppare l’enoturismo e il cliente che viaggia e vuole scoprire i territori. In particolare, oltre ad aver raccolto alcune testimonianze di cantine che hanno già avviato un percorso legato al turismo enogastronomico, il Gruppo Iccrea ha anche presentato il proprio progetto integrato di turismo.

Un progetto che, facendo leva sui sistemi di pagamento (POS, fisici e virtuali, Satispay), vuole mettere insieme albergatori e imprenditori coinvolti nel settore artistico, dell’intrattenimento e della produzione agroalimentare, per consentire di proporre un’offerta che valorizzi le eccellenze del territorio. Il tutto, al fine di personalizzare la proposta per il turista e accrescere la sua piena esperienza sotto il profilo strettamente qualitativo.



Si19/04/2018News
  
Un progetto per i clienti delle BCC che mette insieme le strutture alberghiere, le eccellenze culturali e i produttori locali. Tutto, a beneficio di chi viaggia.

​Turismo e innovazione: un connubio dove la sperimentazione, in Italia, può portare solo valore sia a chi viaggia sia a chi investe nel territorio. Iccrea Banca, capogruppo del futuro Gruppo Bancario Cooperati-vo, sta promuovendo insieme alle BCC un progetto che va in questa direzione, facendo leva sui servizi dei sistemi di pagamento (ambito in cui Iccrea Banca è uno dei soggetti, su tutto il territorio nazionale, am-messi ad operare in qualità di Centro Applicativo Interbancario).

Il lancio del progetto sul turismo di Iccrea Banca è accompagnato da un road show su tutto il territorio nazionale (partito da Rimini a inizio anno e proseguito sulle rive del Garda) che, all’evento organizzato – insieme a Banca Campania Centro Cassa Rurale e Artigiana – oggi a Salerno presso l’hotel Novotel, ha visto il coinvolgimento di più di 100 partecipanti tra cui Federalberghi Salerno, l’Ente Bilaterale del Turi-smo di Salerno (EBT), altri operatori del settore e BCC della regione.

Tornando ai sistemi di pagamento, questi possono dunque rappresentare la leva per creare le sinergie sul territorio utili a valorizzare le sue potenzialità. Iccrea Banca, insieme ad altri partner di primario livello (tra cui Titanka! e Vertical Booking per le attività ricettive online, ed altri importanti partner per i con-sumi locali e la mobilità), ha voluto quindi promuovere un progetto innovativo che, partendo dal primo contatto tra il turista e l’albergo, avvia un circolo virtuoso coinvolgendo mete di attrazione turistica o produttori enogastronomici del territorio.

Il risultato vuole essere quello di offrire al turista nuovi strumenti per un’esperienza unica di viaggio. I sistemi di pagamento sono quindi essenziali in quanto, affinché si formi questo circolo virtuoso, le rela-zioni tra turista, albergatori ed esercenti dovranno svilupparsi attraverso i canali proposti da Iccrea. Non si parla in questo caso solo di POS e carte di credito ma anche di servizi di ultima generazione come Sati-spay, la start-up che ha sviluppato un meccanismo di “WhatsApp dei pagamenti” (in cui Iccrea figura tra i principali soci, e che sta coinvolgendo sempre più esercenti in tutta Italia), oppure attraverso Ventis, il portale di flash sales (www.ventis.it) di proprietà di Iccrea Banca.

Grazie a questo progetto (il primo, così articolato, promosso da un gruppo bancario in Italia) verrà attivato predisposto un network virtuale che genera benefici verso tutti gli attori coinvolti (a partire dal turista), permettendo anzitutto agli alberghi di avere un iniziale canale diretto con il cliente sia sotto il profilo commerciale che, più in generale, relazionale. Il passaggio successivo è infatti quello che consen-tirà all’albergatore – grazie alle relazioni già stabilite in fase di prenotazione del soggiorno attraverso il canale online predisposto da Titanka!, chiamato MyReply – di comprendere le esigenze del cliente-turista e di consigliarlo per la scelta delle località o strutture turistiche da visitare. Il turista avrà così modo di usufruire di un network innovativo di opzioni vantaggiose e facilmente fruibili sul territorio che, iniziando dalla porta di accesso della struttura ricettiva, potranno estendersi su altri fronti commerciali (compren-dendo anche servizi di trasporto sul territorio e acquisti di coupon).


Scarica il documento (pdf)

Si11/04/2018News
  
Il Gruppo bancario Iccrea sostiene per il terzo anno consecutivo la raccolta fondi per finanziare il progetto First AidSports di Sport...

Il Gruppo bancario Iccrea sostiene per il terzo anno consecutivo la raccolta fondi per finanziare il progetto First AidSports di Sport Senza Frontiere insieme a UNHCR l'alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, due volte premio Nobel per la pace.

Alla maratona, che si terrà domenica 8 aprile, parteciperanno 23 squadre formate da quasi 100 dipendenti del GBI tra camminatori, runner e maratoneti.

Ogni squadra ha aperto una sua pagina di raccolta fondi per sostenere i ragazzi di Sport Senza Frontiere: aiutaci anche tu a raggiungere l'ambizioso obiettivo di 10.000,00€!


Dona anche tu, sostieni Sport Senza Frontiere!

 

L'obiettivo della raccolta fondi è garantire a 30 ragazzi - già agganciati alla rete solidale di SSF- provenienti dai centri di protezione per rifugiati e richiedenti asilo, case famiglia e centri di prima accoglienza di Roma, Napoli e Milano, la possibilità di continuare a ricevere sostegno sportivo, sociale e sanitario.

Visita la pagina del Gruppo bancario Iccrea su La Rete del Dono per scoprire le 23 staffette, i 7 maratoneti e soprattutto...per dare il tuo contributo!

Ma il GBi raddoppia il suo appuntamento l'8 aprile: infatti sarà presente anche a Roma, con tre dipendenti iscritti ai 42 km della Maratona più bella del mondo e molti altri colleghi che parteciperanno insieme ai bambini di SSF alla Roma Fun Run, la 5 km non competitiva aperta a tutti!

Se vuoi saperne di più sulla stracittadina clicca qui.


Si03/04/2018News
Tutte le news