NewsTesto
  
  
  
  
  
  
Con convinzione accanto a chi progetta e immagina il futuro tra 20 anni.
Il Gruppo bancario Iccrea per il secondo anno consecutivo è tra i main sponsor del TEDxRoma, il prossimo 8 aprile all’Auditorium della Conciliazione a Roma.
Oggi più che mai anche i gruppi bancari devono essere sensibili verso la proposizione e l’utilizzo delle nuove tecnologie, i passaggi generazionali, il senso di partecipazione e, più in generale, l’economia del futuro. Soprattutto da parte di chi, come il Gruppo Iccrea, si impegna ogni giorno a essere accanto alle Banche di Credito Cooperativo, le uniche banche autenticamente locali che operano su tutti i territori italiani al servizio delle famiglie e delle piccole e medie imprese.

In questo senso il Gruppo bancario Iccrea ha intrapreso, già da tempo, un percorso sui temi del “cambiamento delle regole”, della tecnologia applicata alla finanza (la cosiddetta “fintech”), affrontando senza compromessi il tema dei rischi di “disintermediazione” cui oggi vanno incontro le banche tradizionali. Un esempio su tutti è quello della partnership con Satispay, (la start-up che sta rivoluzionando il settore dei pagamenti elettronici con un sistema mobile indipendente e alternativo ai circuiti tradizionali) dove il Gruppo bancario Iccrea non solo è presente nel capitale della start-up, ma intende introdurre, all’interno del Sistema del Credito Cooperativo e a beneficio dei clienti delle BCC, un’inversione di cultura rispetto alla gestione del denaro.
Un altro esempio, su questo fronte, è la costituzione del market-place www.ventis.it, dove vengono promossi brand di qualità e prodotti di aziende clienti delle BCC, espressione dell’eccellenza dei territori italiani, al fine di avvicinare il made in Italy di valore attraverso un’unica piattaforma fruibile dagli utenti web.

Oggi Ventis conta circa 300mila clienti con 1350 aziende, promosse da circa 200 BCC, che
vendono i propri prodotti di alta qualità e a prezzi convenienti di enogastronomia, moda e casa. Il 16 marzo il portale è stato completamente rinnovato nella customer experience (carrello, check out, card on file, wishlist ecc.)

E’ lecito chiedersi, ma che c’entra questo con una banca?

Ventis non è un investimento in una fintech ma una precisa strategia industriale nella quale le BCC, i loro clienti, i nostri touchpoint web e mobile, programmi di loyalty e sistemi di pagamento (su Ventis si accettano anche pagamenti con Satispay) si fondono in un progetto digital.

Anche per questo, per il Gruppo bancario Iccrea, la partecipazione ad un evento come il TedX rappresenta la naturale conseguenza del nostro obiettivo di voler essere protagonisti nel progettare il futuro.


Si21/03/2017Comunicato Stampa
  
Una nuova piattaforma ricca di strumenti e contenuti, con cui il consulente BCC può trovare una soluzione di servizio specifica per ogni esigenza.
Innovazione e personalizzazione. BCC Risparmio&Previdenza (la SGR del Gruppo bancario Iccrea) rinnova il servizio di Gestione Patrimoniale per le famiglie e i clienti privati delle Banche di Credito Cooperativo, varando una piattaforma con nuovi strumenti dedicati al consulente retail delle Banche di Credito Cooperativo servite dalla SGR.
La nuova gamma è incentrata sull’alta capacità di personalizzazione rispetto alle esigenze espresse dai clienti. Nella declinazione dell'offerta, infatti, viene prevista anzitutto una Gestione Patrimoniale "Low Cost", con una bassa commissione di gestione e un sottostante previsto poco oneroso, come ad esempio gli Exchange Traded Fund, che permette un’equilibrata diversificazione e riduzione del rischio.
Inoltre è disponibile anche una Gestione Patrimoniale "Multi-linea", dedicata agli investitori che desiderano modificare velocemente l'asset allocation e dove il peso dell'investimento, associato a ciascuna linea e specializzata su uno specifico mercato, è determinato in fase di sottoscrizione ma variabile in qualsiasi momento.
I clienti più giovani, abituati a essere continuamente online e a gestire consumi e investimenti da remoto, potranno beneficiare delle "Robo GP", un servizio di gestione automatizzato, nella logica innovativa dei "robo advisor", con cui si forniscono servizi di digital wealth management o di consulenza finanziaria online in modo automatizzato a seconda delle esigenze del risparmiatore.
Infine gli investitori più sofisticati e con patrimoni rilevanti a disposizione (minimo 500 mila euro), avranno la possibilità di fruire di "Personalizzata", una gestione patrimoniale altamente profilata, dall'universo d'investimento all'asset allocation, con la possibilità di confrontarsi direttamente col portfolio manager che, dagli uffici centrali di BCC Risparmio&Previdenza, potrebbe curare direttamente le scelte d'investimento d'intesa con la BCC di riferimento.
La definitiva caratterizzazione della gamma d'offerta al cliente finale, sia dal punto di vista delle tipologie di prodotto che dal punto di vista delle caratteristiche finanziarie, sarà individuata grazie al confronto continuo con le BCC, che da diversi anni contraddistingue l'approccio al mercato da parte di BCC Risparmio&Previdenza.
Parallelamente, la nuova gamma di Gestione Patrimoniale si serve di una piattaforma innovativa, che consentirà al consulente della BCC di proporre e manutenere il servizio delle Gestioni Patrimoniali in modo efficiente, potendo anche organizzare incontri con i gestori via Skype e accedere alla piattaforma in modalità outdoor – via firma elettronica – per effettuare, tra le altre cose, collocamenti o variazioni di strategia finanziaria e di investimento.
L'innovazione è, comunque, il tratto distintivo che sta caratterizzando tutte le iniziative di BCC Risparmio&Previdenza nell'ambito dei prodotti e servizi messi a disposizione delle Banche di Credito Cooperativo. Da febbraio, infatti, le BCC possono fruire di InvestiperScelta 2.0, la piattaforma multimediale aperta all'interazione secondo le logiche tradizionali dei social network e accessibile anche da smartphone e tablet. Con InvestiperScelta 2.0, che in un mese vede già oltre 3.000 utenti registrati, il consulente BCC non solo può gestire l'offerta di BCC Risparmio&Previdenza, comprese le soluzioni di Sicav terze per masse collocate pari a 5 miliardi, ma può – tra l'altro – interagire con i gestori, seguire le breaking news in real-time sui mercati, forum o TG verticali.


Scarica il comunicato
Si16/03/2017Comunicato Stampa
  
L’operazione si inserisce nell’ambito del progetto della Banca Europea per gli Investimenti JESSICA Campania POR FESR 2007 – 2013. 3 milioni di euro per la nuova struttura che farà parte della futura Città della Scienza.

​Iccrea BancaImpresa (la banca corporate del Credito Cooperativo – Gruppo bancario Iccrea) con il supporto della Banca di Credito Cooperativo di Napoli nel ruolo di banca depositaria, finanzia “Corporea”, la nuova infrastruttura museale della Fondazione IDIS, situata nell’area di Bagnoli e destinata ad aumentare l’attrattività espositiva dell’area metropolitana di Napoli.
L’operazione, che prevede la concessione di un mutuo di 3 milioni di euro, si inserisce nell’ambito del progetto europeo JESSICA Campania, promosso dalla Banca Europea per gli Investimenti d’intesa con la Regione Campania a sostegno dello sviluppo urbano. Il progetto, gestito da Iccrea BancaImpresa insieme al proprio partner tecnico Sinloc – Sistema Iniziative Locali S.p.A, ha garantito il pieno utilizzo delle risorse assegnate.
Il finanziamento JESSICA concorre al fabbisogno complessivo di copertura degli investimenti legati al completamento di “Corporea”, destinato a diventare il primo museo interattivo in Europa per la conoscenza del corpo umano attraverso esperienze sensoriali e interattive fruibili, oltre che in italiano e in inglese, anche in lingua cinese. All’interno del museo, inoltre, trova spazio una sala 3D destinata al planetario di ultima generazione digitale, che guiderà i visitatori in un percorso di conoscenza delle stelle, dei pianeti e delle galassie. L’investimento che riguarda circa 5 mila metri quadrati di superficie, è parte di un programma più ampio di rigenerazione urbana nell’area di Bagnoli, destinato a diventare un polo di eccellenza nella promozione della cultura e della conoscenza scientifica, grazie anche ai FabLab (officine/laboratori di advanced design e di fabbricazione digitale) e ai progetti di incubazione attivi presso la Fondazione IDIS, a cui seguirà la ricostruzione della Città della Scienza.
Iccrea BancaImpresa e tutto il Gruppo Iccrea, insieme alla Banca di Credito Cooperativo di Napoli, attestano ancora una volta con questa importante operazione quanto le sinergie tra il Gruppo e le BCC sul territorio siano strategiche per sostenere i progetti di crescita necessari allo sviluppo economico, sociale e culturale del tessuto urbano. 

Scarica il comunicato

Si03/03/2017Comunicato Stampa
Tutte le news